Logo Ginetti

Un mestiere che nasce dall’infanzia

Fra scampoli di tessuti, macchine da cucire e fusti di divani da rivestire: esiste chi ci è praticamente nato e cresciuto in tappezzeria. Chi, sin da piccolo, per gioco, si divertiva a battere qualche chiodo col martello sui divani appena iniziati la sera prima dai genitori, e, una volta diventato grande, ha scoperto il piacere di un mestiere che ha sfaccettature talmente vaste che non si finisce mai d’imparare.

La cura dei particolari

Dai lavori di restauro a quelli di nuova realizzazione, il tappezziere si approccia a un clientela che apprezza la cura dei particolari e delle lavorazioni.

Il prestigio dell’artigianalità

Mantenere una forma esclusivamente artigianale, in ogni singola fase  del lavoro, permette di distinguersi dalla massa.

“Curiamo ogni dettaglio, centimetro per centimetro”.

Massimo, tappezziere che per Ginetti si occupa della produzione di divani, poltrone , letti e tendaggi di vario genere e tipologia.